Il Rainbow Village nasce per celebrare la Giornata Internazionale per la Lotta contro la lesbofobia, l’omofobia, la bifobia e la transfobia (giornata nota anche con l’acronimo inglese IDAHOBIT), ricorrenza che cade il 17 maggio: il 17 maggio 1990, infatti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità rimosse l’omosessualità dell’elenco dei disturbi mentali; le Nazioni Unite il Parlamento dell’Unione Europea, rispettivamente nel 2004 e nel 2007, promossero l’IDAHOBIT a ricorrenza istituzionale internazionale volta a promuovere l’uguaglianza di tutti gli essere umani, a celebrare le differenze e a contrastare la violenza. 

Promosso e coordinato dall’Associazione Universitaria Iris presso , il Rainbow Village è un festival gratuito aperto alla cittadinanza che prevede la partecipazione delle associazioni che si occupano di inclusività, parità, libertà e contrasto alle discriminazioni, pregiudizi, stereotipi e violenze in un’ottica intersezionale, cioè attenta a tutte le dimensioni dell’identità delle persone, con l’obbiettivo di portare a galla la radice comune delle discriminazioni, demistificarla e decostruirla tramite il dialogo e il confronto. Mentre la prima edizione in 2018 vidi la partecipazione di 15 associazioni friulane e giuliane, nella seconda edizione in 2019 la partecipazione è salita a 26 associazioni, con respiro internazionale includendo associazioni slovene e austriache. 

Le associazioni saranno presenti mediante uno stand in cui ognuna potrà presentarsi, fornire informazione sulle attività che organizza e mostrare come opera nel territorio così come proporre dei laboratori/workshop ludico-esperienziali a partecipazione gratuita, al cui interno verranno affrontate le tematiche che riguardano il festival attraverso un approccio pratico e disteso. 

Ma questo non è tutto: ogni edizione le realtà coinvolte lavorano per offrire un ricco programma culturale di variegata natura. Conferenze, spettacoli teatrali, DJ sets, mostre… sono sempre una parte centrale del festival.


Per avere più informazioni e sapere i dettagli della prossima edizione, visita la pagina Facebook del Rainbow Village.